Raffreddore, influenza e integratori alimentari_ i nostri consigli (2)
Dom Terry, Salute e Benessere

Raffreddore, influenza e integratori alimentari: i nostri consigli

Integratori alimentari, raffreddore e influenza: è davvero possibile evitare questi fastidiosi e, talvolta, pericolosi malanni stagionali? La risposta a questa e ad altre domande nel corso dell’articolo.

Perché con il freddo arrivano anche i malanni di stagione?

Il nostro corpo è molto sensibile ai cambiamenti climatici. Con l’arrivo del freddo arrivano anche i malanni di stagione. Raffreddore, influenza e integratori alimentari: che correlazione c’è tra questi argomenti?
Nei prossimi paragrafi li analizzeremo uno ad uno. Tuttavia, preliminarmente, sappi che il clima più rigido abbassa le nostre difese immunitarie. Ciò ci espone all’azione di alcuni agenti patogeni che, nel periodo estivo, risultano pressoché innocui.
Il motivo è molto semplice: d’estate il nostro corpo accumula e sintetizza una grande quantità di vitamina D, grazie ai raggi solari.
Alti livelli di questa vitamina significano difese immunitarie “d’acciaio”.
Ecco perché i virus influenzali sono così aggressivi durante l’autunno e l’inverno. Arrivati a questo punto, appare chiaro che l’unico modo per combattere i malanni di stagione sia quello di rafforzare il nostro sistema immunitario.
Come? Vediamolo insieme proseguendo con la lettura dell’articolo.

Raffreddore, influenza e integratori alimentari_ i nostri consigli (2)

Raffreddore e influenza: gli integratori alimentari possono aiutarci?

Oltre alla vitamina D, il nostro corpo necessita anche della vitamina C. Infatti, a differenza di tantissimi altri mammiferi, non riusciamo a produrla tramite il nostro apparato endocrino.
Di conseguenza, dobbiamo assumerla ricorrendo a fonti esterne.
Detto ciò, i soggetti caratterizzati da salute cagionevole, hanno tutti in comune una determinata condizione clinica, ovvero bassissimi livelli di vitamina C e D. Ecco perché, molti di loro, sono sempre raffreddati o influenzati durante il periodo invernale.
Al contrario, i soggetti che hanno buoni livelli di queste vitamine sembrano non ammalarsi mai.
Il punto focale di tutta la questione è il seguente: come si fa a mantenere un livello costante di questi preziosi elementi?
Assumendoli nelle giuste quantità da fonti esterne. Oltre al sole, tali vitamine sono contenute anche in alcuni alimenti. Tuttavia, questi livelli potrebbero non essere sufficienti. L’unica soluzione resta, quindi, utilizzare degli integratori.

Quali sono gli effetti della Vitamina C e della Vitamina D

Raffreddore, influenza e integratori alimentari_ i nostri consigli (2)

Lo scopo degli integratori non è quello di sostituire una dieta sana ed equilibrata. Infatti, svolgono una funzione di integrazione, ovvero vanno a coprire un deficit alimentare.
Cosa contengono? Beh, in commercio ce ne sono di diversi tipi, con diverse formulazioni.
In via generale, due elementi sempre presenti sono la Vitamina C e la Vitamina D.
Quali sono i loro reali effetti sul nostro corpo?
La prima, oltre ad innalzare il sistema immunitario, svolge un’importante funzione contro l’insorgenza dei tumori e dei radicali liberi.
La seconda, invece, favorisce il deposito di calcio e di fosforo nelle ossa. Inoltre, come già anticipato, possiede ottime proprietà antivirali. Ecco perché i soggetti che presentano dei deficit in tal senso rischiano di ammalarsi più spesso e più seriamente. La buona notizia è che anche le persone più fragili possono rafforzare il loro sistema immunitario.

Vita sana e integratori alimentari contro raffreddore e influenza stagionale.

C’è poco da dire, lo stile di vita sano sta alla base di tutto. Non si può non partire di qui. Cosa si intende veramente con questa espressione?
Prima di tutto, bisogna eliminare o, quanto meno, ridurre all’assunzione di tossine, fumo e alcool in primis.
In secondo luogo, bisognerebbe aumentare il più possibile l’assunzione di alimenti ricchi di vitamine. Frutta e verdura, ma anche pesce.
Anche l’attività fisica gioca un ruolo di primaria importanza. Infatti, coloro che la praticano regolarmente, hanno un sistema immunitario decisamente più performante.
Per via di una serie di ragioni, tutto ciò potrebbe non bastare. Ecco che, a questo punto, “entrano in campo” gli integratori alimentari. Qualora le fonti alimentari non siano sufficienti, tali prodotti riescono a sopperire ad eventuali carenze, in modo del tutto naturale.
Infatti, contengono gli stessi elementi presenti nel cibo, salvo essere in quantità e in concentrazione maggiori.

Dove si acquistano i migliori integratori alimentari contro raffreddore e influenza stagionale?

In commercio sono presenti tantissimi integratori alimentari contro raffreddore e influenza stagionale, tuttavia alcuni sono più efficaci di altri. I nostri prodotti li trovi in esclusiva cliccando qui.
Cos’hanno di diverso rispetto a quelli che si trovano comunemente in farmacia o erboristeria?
Prima di tutto, le nostre formulazioni sono coperte da brevetto internazionale. Infatti, ciò che offriamo ai nostri clienti altro non è che il frutto di anni di ricerca in questo settore. Vitamina C e Vitamina D sono solo 2 degli elementi di cui il nostro organismo ha bisogno. La natura ce ne mette a disposizione molti altri: noi abbiamo compreso come individuarli ed estrarli, al fine di produrre integratori alimentari efficaci, sicuri e di origine naturale.
Non a caso, tra i nostri clienti ci sono anche moltissimi sportivi professionisti che necessitano di un valido alleato in grado di incrementarne le performance.

Raffreddore, influenza e integratori alimentari_ i nostri consigli (2)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.