Salute e Benessere

Come sarà il tuo 2021? Scegli i tuoi obiettivi di salute e benessere

Abbiamo atteso con ansia la fine del 2020, un anno lungo e inaspettato, che inevitabilmente ha cambiato le nostre abitudini quotidiane, limitato gli spostamenti e la nostra vita sociale, e tutto ciò ha avuto conseguenze non solo nella nostra mente ma anche sul nostro fisico.

Buone regole, come mantenere una dieta sana e una costante attività fisica, sono state sostituite da una vita più sedentaria e monotona.

Una cosa però è certa: anche se ancora dominati dall’incertezza, portiamo con noi un forte desiderio di speranza, ovvero credere in un futuro più sereno.

Ed anche se questi primi mesi dell’anno (e speriamo gli ultimi) saranno ancora caratterizzati da limitazioni dovuti all’emergenza sanitaria da Covid-19, non facciamoci trovare impreparati e organizziamoci sin da ora per impostare i nostri obiettivi per il 2021.

Riprendiamoci la nostra vita

Quale momento migliore che l’inizio dell’anno nuovo, per mettere su un piano strategico con gli obiettivi che desideriamo raggiungere? Sicuramente abbiamo dei progetti accantonati da rimettere in pista, e non ci riferiamo soltanto a quelli legati al nostro benessere fisico.

Vediamo insieme quali potrebbero essere gli obiettivi da mettere a calendario per i prossimi mesi e come farlo.

Attività fisica, dobbiamo muoverci!

Le misure di isolamento sociale imposte dal governo hanno causato un brusco calo dell’attività fisica, poiché le strutture ricreative, i centri sportivi, le palestre, i parchi pubblici e i campi da gioco sono stati costretti a chiudere. Ci vorrà del tempo prima che tutto torni alla normalità, ma non possiamo rimandare ancora, dobbiamo metterci in movimento.
Negli ultimi mesi si sono moltiplicate le proposte sul web per allenarsi anche in casa e cercare di rimanere in forma. Influencer e personal trainer hanno condiviso dei veri e propri circuiti fitness, per trasformare il salotto in una mini-palestra per l’allenamento.

Quindi anche se fuori piove e le palestre sono chiuse, non hai più scuse, puoi scegliere il programma di allenamento che preferisci e provare a seguirlo almeno 2 / 3 volte a settimana.

Il consiglio ovviamente, è non strafare. Soprattutto se sei fermo da tempo non pensare di riprendere in un giorno, inizia con sessioni più soft per poi aumentare l’attività, ce ne sono per tutti i gusti!

Vuoi un consiglio su come iniziare? Su Instagram trovi moltissime sessioni di allenamento, altrimenti leggi questo interessante articolo di Vanity Fair per scegliere il percorso più adatto alla tue esigenze.

E la dieta?

Lo abbiamo scritto diverse volte, le regole per una sana alimentazione sono poche. I nutrizionisti di tutto il mondo sono concordi nel dire che una dieta equilibrata è fatta dall’assunzione giornaliera di una varietà di cibi freschi non trasformati, per ottenere le vitamine, i minerali, le fibre alimentari, le proteine ​​e gli antiossidanti di cui il corpo ha bisogno. Inoltre, il consumo di alimenti ricchi di zucchero, sale e di acidi grassi saturi che promuovono le comorbidità (obesità, malattie cardiovascolari e diabete, tra gli altri) dovrebbe essere ridotto.

Ma come gestire la propria alimentazione in situazioni di quarantena e/o reclusione?

Sicuramente occorre fare appello alla moderazione nutrizionale poiché la diminuzione dell’attività fisica non giova sicuramente. La raccomandazione durante un periodo di reclusione è di seguire una dieta equilibrata e sana con un ridotto apporto calorico.

E se hai esagerato, soprattutto durante le feste, l’inizio del nuovo anno è il momento ideale per rimettersi in riga e cercare di non strafare.
Se vuoi qualche consiglio su come depurarti per qualche giorno, leggi questo interessante articolo del Blog di Unisalute.

Aiutiamo il nostro sistema immunitario grazie ai nutrienti

In molti vi starete chiedendo se esiste una dieta ideale per prevenire i mali di stagione e restare in salute.

Anche se non esiste una ricetta o un cocktail miracoloso che può essere semplicemente assunto per scongiurare le malattie, la comunità scientifica suggerisce l’assunzione di determinati nutrienti per aiutare il nostro fisico soprattutto in determinati periodi dell’anno.


Con il nuovo anno quindi, perché non prestare più attenzione all’assunzione di nutrienti specifici o alimenti ricchi di nutrienti funzionali? Hai mai pensato all’integrazione alimentare? Leggi il nostro post su come rimanere in forma durante i mesi più freddi.

Vediamo insieme quali sono più importanti nutrienti da assumere.

Vitamina C

La vitamina C può prevenire o alleviare i sintomi di infezioni causati da batteri e virus. Nel raffreddore, per esempio, la vitamina C sembra ridurre la durata dei sintomi.

Vitamina D

Negli ultimi anni, numerosi studi hanno dimostrato l’impatto della vitamina D sulle risposte immunitarie innate e adattative.
Zinco

Tra i minerali, il più studiato in campo immunologico è lo Zinco. Un suo deficit, è stato dimostrato, può portare ad alterazioni dell’integrità del sistema immunitario.

I prebiotici
I prebiotici oltre ad avere un ruolo specifico nella regolazione del microbiota intestinale sembrano avere un effetto immunomodulatore.

5 consigli per non abbandonare i tuoi obiettivi

All’inizio di ogni nuovo anno, abbiamo una lunga lista di buoni propositi, sperando si inneschi in noi un cambiamento positivo. I temi ricorrenti sono quasi sempre gli stessi: un approccio più attivo alla salute e al fitness, migliorare le finanze e dedicare tempo all’apprendimento di cose nuove per lo sviluppo personale e professionale.

Nonostante le migliori intenzioni, una volta svanito il bagliore del nuovo anno, tutti i buoni propositi vanno a farsi benedire. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychology, solo il 46% delle persone hanno poi effettivamente successo.

Il motivo? Obiettivi troppo difficili da raggiungere, pigrizia, stress.
Proviamo però a invertire la rotta e a creare un piano fattibile per il 2021. Se vuoi realizzare i tuoi propositi per il nuovo anno quest’anno, segui con noi 5 semplici consigli:

  1. Preparati al cambiamento

Cambiare abitudini radicate non è facile, quindi prima di tuffarti a capofitto in nuovi obiettivi è importante fare un passo indietro e prepararsi per un cambiamento imminente.

La prima svolta nel cambiamento è fare un inventario personale: è il momento perfetto per evidenziare i risultati dello scorso anno e impostare gli obiettivi del nuovo.

Quando pensi ai cambiamenti che desideri implementare, assicurati di:

  • Essere positivo
  • Cercare di non pianificare cambiamenti troppo grandi e repentini
  • Pensare a un cambiamento graduale
  • Partire da obiettivi più fattibili
  • Prevedere degli errori
  1. Stabilisci un obiettivo che ti motivi

Gli obiettivi per essere raggiunti devono essere fattibili. Ma soprattutto devono essere dei traguardi desiderati, che ti motivano a fare sempre meglio.

Per questo è importante che l’obiettivo prefissato sia cruciale per te e solo per te e che ci sia valore o vantaggio nel raggiungerlo. Sono queste due cose che forniranno la ragione e la volontà di agire.

  1. Limita gli obiettivi a una quantità gestibile

Un errore comune è quello di voler cambiare troppe cose. Non siamo dei supereroi, dobbiamo concentraci su poche cose ma buone.

Pertanto, ti consigliamo di fare un breve elenco di risoluzioni che puoi gestire nell’arco dell’anno. La chiave qui è capire come stabilire le priorità.

Impara a capire quali sono i tuoi limiti e, con questo in mente, potrai concentrarti sulle tue priorità principali, bilanciando quanta attenzione puoi onestamente dedicare a una risoluzione.

  1. Prendi sempre nota dei tuoi obiettivi

Prendere nota dei tuoi obiettivi ti aiuterà a mantenere salda la concentrazione su ciò che è davvero importante per te.

Annotare i tuoi propositi ti aiuta a chiarire cosa vuoi ottenere. Ti costringe a prendere decisioni e ad essere preciso, verba volant, scripta manent!

Gli obiettivi documentati ti aiuteranno a superare la resistenza al progresso. Ci siamo posti obiettivi per andare avanti, ma c’è una naturale resistenza al cambiamento. Leggerli ti spingerà avanti quando troverai un ostacolo.

  1. Condividi con gli altri

È sicuramente utile fissare una risoluzione per te stesso e anche scriverlo, ma se nessun altro lo sa, è facile dimenticarlo o addirittura ignorarlo. E quando non lo raggiungi, nessuno se ne accorgerà.

Invece rendere pubblico un obiettivo, parlarne con qualcuno lo renderà diverso. Renderlo pubblico e condividerlo, innesca un senso di obbligo e responsabilità in noi.

E una sconfitta e il relativo senso di colpa è spesso più potente dell’auto-motivazione. Il risultato inverso è che quando avrai successo, le persone con cui hai condiviso festeggeranno con te!

Ecco perché ci si allena in gruppo, o si inizia insieme una dieta, la condivisione è motivazione e successo!

Come farlo:

  1. Trova degli spiriti affini con obiettivi simili
  2. Aggiornati settimanalmente per vedere a che punto siete arrivati.
  3. Condividi battute d’arresto e progressi

Riscopriamo la socialità, nel rispetto di quelle che saranno le circostanze, perché abbiamo bisogno degli altri. Far parte di una comunità e guardarsi intorno in un contesto dinamico, ci aiuta ad annullare i pensieri oscuri. Abbiamo voglia di abbracci e di vedere i sorrisi.

È importante guardare avanti. Il futuro è tutto da vivere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.